• Alkam | Innovative Labeling Solutions

Etichetta con Codice a Barre: tutto quello che devi sapere

Aggiornato il: lug 27





Ogni prodotto che acquistiamo, sia esso del settore alimentare o di altro genere, possiede un codice fatto di linee e numeri. Si è portati erroneamente a pensare che sia un elemento utile solo per individuare il prezzo dei prodotti alle casse del supermercato.


L’utilizzo del codice a barre ci permette di semplificare ed ottimizzare qualsiasi processo, riducendo l’errore umano e automatizzando procedure ripetitive e noiose.


Scopri nel dettaglio il suo utilizzo in questo approfondimento che abbiamo scritto.


Come funziona il Codice a Barre?


Il codice a barre rappresenta il Sistema di Identificazione Automatica più diffuso e non esiste settore che non ne preveda l’uso.


Si calcola infatti che siano oltre 10 miliardi le etichette con codici a barre letti ogni giorno nel mondo, ma questi numeri sono destinati a crescere esponenzialmente.


Nel dettaglio, l'etichetta con codice a barre è diventato un elemento strategico di una confezione prodotto, in quanto, soltanto attraverso la sua lettura il prodotto può essere riconosciuto con assoluta precisione.


Proprio per questo motivo è spiacevole incappare in errori meno noti, rovinandone l'efficacia.


La leggibilità di un codice è influenzata da una serie di fattori sia tecnici che ambientali. Sebbene un codice a barre possa non presentare difetti evidenti all’occhio umano, incongruenze nel codice, superficie del materiale o anche il posizionamento del lettore rispetto al codice possono provocare delle non letture.


La causa principale di codici a barre illeggibili è spesso dovuta ad un numero circoscritto di problemi che possono essere risolti con adattamenti del codice a barre o della tecnologia utilizzata per decodificarlo.


Stampare Etichette con Codice a Barre Multicolore: è possibile?


Sì, è possibile, ma non per tutti gli accostamenti cromatici, per una questione di leggibilità del prodotto finale.


Un codice a barre nero su sfondo bianco è la combinazione più collaudata, perché avendo maggior contrasto, ne facilita la lettura.

In generale si può dire che lo sfondo del codice a barre deve essere molto luminoso, ma non metallizzato, e le barre devono essere scure e ricche di contrasto rispetto allo sfondo scelto.


Occorre ricordare che la funzione primaria di un codice a barre è quella di portare dei dati dal punto in cui vengono originati al punto in cui devono essere captati.


Pertanto un codice a barre è un collegamento di importanza vitale nella catena di comunicazione dati di qualsiasi applicazione.

Se fallisce, la catena si interrompe.



A cosa serve la verifica di un codice a barre?


Pertanto, la verifica dei codici a barre è uno strumento molto utile da aggiungere alle procedure di controllo della qualità, allo scopo di garantire che siano perfettamente leggibili durante l’intero percorso di fornitura.


Quando i codici a barre sono stampati male o danneggiati e la qualità del codice


è così compromessa che il lettore non riesce a decodificare, la perdita di dati può avere conseguenze disastrose sul processo logistico.


La verifica rappresenta un “assistente” importante per chi stampa etichette con codice a barre e per chi lo riceve per stabilire se si è raggiunto almeno il livello di qualità convenuto per l’accettazione.


La verifica fornisce il grado di qualità relativo alla probabile prestazione del codice sottoposto a lettura.




Come si esegue la verifica di un codice a barre?


Il controllo di qualità di un codice a barre viene effettuato con apposite attrezzature, cercando di verificare con regolarità la produzione per garantire un buon risultato.


Alkam possiede tutta la strumentazione del caso per effettuare la verifica, consegnando al termine del processo, un certificato di qualità dei codice a barre stampati, rispetto alla norma ISO/IEC 15426-1:2006.


Questo ci consente di fare un lavoro in prestampa di miglioramento del codice a barre, per migliorarne la lettura, tenendo conto di fattori tecnici come:

  • Tecnologia di stampa dell’etichetta

  • Materiale utilizzato

  • Diversa distorsione

  • Diversa quantità di inchiostro depositato


Nel dettaglio, controlleremo innanzitutto se il codice corrisponde esattamente a quanto richiesto, il contrasto di stampa, le dimensioni delle barre, la presenza in percentuale di difetti sulle barre, sugli spazi, la modulazione e naturalmente il grado generale del simbolo che ci fa capire con che facilità riusciremo a leggerlo o meglio se riusciremo a leggerlo al primo passaggio, che è quanto viene richiesto generalmente dagli standard internazionali.



Verifica del Codice a Barre: Ecco i Benefici


Il più grande vantaggio offerto dalla verifica è senza dubbio legato alla sicurezza che l'etichetta con il codice a barre funzionerà nel modo previsto in tutte le fasi di transito del prodotto lungo la catena di distribuzione, in modo da portare ad un rapporto fornitore-cliente senza problemi.


In sostanza verificare la qualità di un codice a barre è fondamentale, perché previene errori di stampa e imprecisioni, garantisce il produttore nel codificare secondo le normative internazionali, elimina resi e merce invenduta da ri-etichettare e migliora la buona immagine aziendale.


Vuoi Ottenere un Check Gratuito della tua Etichetta con Codice a Barre?


Alkam ti offre la possibilità di verificare la tua etichetta, clicca su questo link (https://bit.ly/3eUbyiJ) e segui le indicazioni.

ALKAM Srl

AZIENDA CERTIFICATA

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL:

DOVE OPERIAMO:

Cerca i nostri prodotti certificati FSC

®

+39 039 668470

Via Libero Grassi 18 

CAP 20876 Ornago (MB)

​© 2020 by Alkam Srl - Via Libero Grassi 18 | CAP 20876 Ornago (MB)  | P.Iva 03503730966 | Codice SDI KGVVJ2H | Privacy Policy