• Massimiliano Hangler

Nobilitare l'etichetta nel Food Packaging: Case Study Nocciolini di Canzo



Oggi ti parliamo di questo progetto relativo alle etichette per il settore food: un progetto particolarmente interessante, in un settore dove la competizione, soprattutto a scaffale, è molto alta (se ti interessa questo tema, ti segnaliamo questo video).


Il cliente


La Fabbrica dei Nocciolini è un'azienda storica specializzata nella produzione di prodotti dolciari da forno, strettamente legati alla tradizione ed al territorio.


Offrono la semplicità dei dolci casalinghi con la qualità che solo un moderno ciclo produttivo può garantire: un giusto connubio tra storia, tradizione e innovazione.


Tutto ciò ha permesso all'azienda di ampliare notevolmente la produzione negli ultimi anni, e di comprendere, tra i clienti, alcuni nomi importanti della GDO.


Tra i prodotti di punta della Fabbrica dei Nocciolini, troviamo appunto i Nocciolini di Canzo, un biscotto legato alle radici del territorio Comasco, iscritti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali del Ministero dell’Agricoltura.


Scopri ora aree di miglioramento tecnico ed economico delle tue etichette con il Labelling Check


Il Progetto


Abbiamo aiutato il cliente effettuando un restyling completo dell'etichetta in questione,


I prodotti in ambito food richiedono spesso un aggiornamento grafico del packaging: è necessario per diversi motivi: estensioni di linea, aggiornamento del logo, aggiornamento del prodotto o ricerca di un posizionamento di prezzo differente.


Tornando alle specifiche del progetto, abbiamo realizzato un’etichetta di qualità, stampata su carta patinata, con vernice a registro in rilievo lucida.


Attraverso la serigrafia, sono stati creati effetti tattili e visivi più accentuati per donare al consumatore un’esperienza touch & feel unica!


Il processo di nobilitazione di stampa, passa anche per la scelta di finiture di pregio.

In questo modo abbiamo differenziato il packaging dalla concorrenza, favorendone la scelta a scaffale.


Il risultato è qui sotto, cosa ne pensi?




0 commenti