• Alkam | Innovative Labeling Solutions

Intervista ad Alberto Pauletto, Communications Manager di FSC® Italia

Aggiornato il: gen 19




Dal 1990 a oggi, secondo la FAO, sono andati perduti circa 129 milioni di ettari di foreste. Per capire di cosa parliamo, basti pensare a un’area equivalente all’intero Sudafrica (FAO, The Global Forest Resources Assessment, 2015).


Alberto Pauletto, Communication Manager di FSC® Italia, ci spiega cosa significa gestione responsabile delle foreste e perché è importante certificarsi FSC®.

Cosa significa gestione forestale responsabile?


Le foreste ci donano ogni giorno ossigeno, acqua, legno e carta. Ospitano i 2/3 della biodiversità mondiale e sono fonte di sostentamento per 1.6 miliardi di persone. Il primo obiettivo della gestione forestale è quindi quello di salvaguardare questo patrimonio, a beneficio del Pianeta, nostro e delle generazioni future.


Ma gestione forestale significa anche non abbandonare le aree forestali: un bosco abbandonato è più esposto a incendi e degrado, a taglio indiscriminato e altre pratiche illegali. Un bosco sano, d'altra parte, è una risorsa per il territorio e per le comunità, e rappresenta un valido alleato contro i cambiamenti climatici.


A partire da principi e criteri di buona gestione forestale internazionali e validi in tutto il mondo, FSC® promuove questa visione attraverso due standard principali:

- lo standard di gestione forestale (Forest Management), che assicura che una foresta o una piantagione forestale siano gestite nel rispetto di rigorosi criteri ambientali, sociali ed economici

- lo standard di catena di custodia (Chain of Custody), che garantisce la tracciabilità dei materiali provenienti da foreste certificate FSC® ed è indispensabile per poter applicare le Etichette FSC® sui prodotti.





Perché certificarsi FSC®


Ci sono molti fattori che portano operatori forestali e aziende a certificare la propria filiera secondo gli standard FSC®:

- la crescente richiesta di prodotti green - i consumatori sono sempre più attenti agli acquisti che fanno - i consumatori vogliono essere informati sull'origine delle materie prime e sulla filiera.

Secondo il report dell’Osservatorio Immagino1 Nielsen GS1 Italy 2019 (Oi2019), quello della filiera sostenibile e controllata è tra i temi di consumo più caldi e FSC® rappresenta una delle etichette di certificazione più importanti in termini di giro di affari e prodotti.

Molti bandi e gare d'appalto inoltre richiedono espressamente la fornitura di prodotti con certificazione etica, ed in questi casi FSC® rappresenta un elemento premiante e di differenziazione rispetto alla concorrenza.


La certificazione è, inoltre, uno strumento di legalità, che contribuisce ad evitare l'immissione nel mercato di materiale proveniente da tagli illegali o eseguiti senza rispettare ambiente o comunità locali. Una funzione importantissima, se pensiamo che, ad oggi, circa il 30% del legname che circola nel mercato è di provenienza illecita o non conosciuta.

C'è infine la componente di responsabilità sociale di impresa (CSR): sempre più aziende infatti implementano politiche ambientali e sociali volte a ridurre gli impatti dei processi produttivi, restituendo valore a clienti, dipendenti, comunità ed ambiente. In quest'ottica, la certificazione FSC®, i suoi standard e pratiche possono essere strumenti concreti ed efficaci per contribuire a raggiungere molti dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile adottati delle Nazioni Unite per combattere deforestazione, ineguaglianze sociali e cambiamenti climatici.


L’evento FSC® Friday: perché?


FSC® Friday è stata creata nel 2008 come festa internazionale della gestione forestale responsabile. L'anno scorso più di 30 Paesi e migliaia di persone, aziende, scuole, associazioni in tutto il mondo hanno celebrato questa giornata, con conferenze, dibattiti, attività ricreative e di sensibilizzazione sul ruolo fondamentale che le foreste hanno nella nostra vita quotidiana.


I recenti incendi in Amazzonia, Bolivia, Siberia e Groenlandia hanno messo in evidenza la fragilità degli ecosistemi, e quanto lavoro rimane da fare per proteggerli e per garantirne il futuro. Ecco perchè l’FSC® Friday di quest’anno, che verrà celebrato il 27 Settembre, si carica di un significato ancora più importante: un momento per fare la differenza e scegliere insieme un mondo fatto di più foreste per tutti, per sempre.

Quest'anno attraverso il sito FSC® Friday abbiamo messo a disposizione un kit di comunicazione composto da poster, banner web e materiale per i social network, che tutti gli utenti possono scaricare gratuitamente per far conoscere al mondo l'importanza della gestione forestale. Ma FSC® Friday può essere festeggiato ogni giorno! In che modo? Partendo da piccole scelte quotidiane, e preferendo ad esempio prodotti in legno e carta certificati.

Chi è Alberto Pauletto ?

Communications Manager del Forest Stewardship Council® (FSC®) Italia dal 2015, è responsabile dell’ufficio stampa e dei canali di comunicazione dell’Associazione. Si occupa dello sviluppo di campagne volte alla promozione di FSC® e dei suoi valori e di procurement sostenibile per eventi.


Venerdì 5 Febbraio 2021, ore 16:00

Se ti occupi di packaging e vuoi dare una sfumatura green ai tuoi prodotti, non puoi perderti questo Webinar Gratuito on-line.

Il prossimo 5 Febbraio Stefano Clavenna, COO di Alkam, insieme ad Alberto Pauletto, Communications Manager di FSC® Italia approfondiscono i seguenti temi:

  1. Introduzione all FSC, cos'è e come approcciarsi

  2. La richiesta del mercato

  3. La responsabilità sociale d'impresa

Il Webinar dura circa 40 minuti, ed è possibile intervenire per porre domande in diretta al relatore ed avere spunti utili per il tuo packaging.


Per iscriverti clicca sul banner qui sotto e inserisci i tuoi dati nel modulo di partecipazione. Ci vediamo on-line!


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti