• Massimiliano Hangler

[Webinar gratuito 28 maggio] Neuromarketing: l'importanza del packaging nelle scelte del consumatore




La qualità e il brand di un prodotto sono indubbiamente importanti, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Il packaging rappresenta un elemento che, se utilizzato nel modo corretto, può incrementarne le vendite.


Per ambire ad un risultato funzionale e di qualità, serve addentrarsi nel ramo del Neuromarketing.


L'obiettivo del Webinar


Il Webinar che abbiamo pensato ha lo scopo di aiutarti a capire il legame profondo che c'è tra neuromarketing e packaging: elementi che viaggiano sulla stessa lunghezza d'onda e che non possono essere separati se si desidera ottenere una confezione attraente per il consumatore.


Da uno studio tedesco risulta che due terzi della popolazione non riesce a distinguere un brand dai suoi competitors, lo sapevi?


Un dato di rilievo che ci permette di capire l'importanza di creare un packaging unico nel suo genere.


Ma quali sono gli elementi che occorre lavorare per ottenere il packaging perfetto?

Per trasformare la confezione da semplice involucro funzionale ad opera d'arte capace di attirare l'attenzione del consumatore, serve lavorare sulla creatività di tutti gli elementi che la compongono, in particolar modo sull'etichetta, sulla forma ed i colori utilizzati.


28 Maggio ore 16:00: il Webinar gratuito su questo tema, iscriviti qui

Perché partecipare?


Grazie all'esperienza maturata nel mondo delle etichette, abbiamo individuato insieme a Caterina Fanello, specializzata in economia comportamentale e Founder di CheTesta, la prima agenzia di neuromarketing della Calabria, i temi del nostro Webinar.


Introduzione al Neuromarketing

In un mondo che cambia così velocemente, caratterizzato dall'overload informativo, il neuromarketing aiuta le aziende a creare un ponte con i clienti. Questo ponte è fatto di valori, emozioni, reazioni. A livello strategico inoltre il neuromarketing consente di raffinare le classiche ricerche di mercato in quanto si avvale di strumenti neuroscientifici. Il neuromarketing è un sofisticato approccio trasversale, coinvolgendo figure professionali competenti in vari ambiti: dall'economia, alla sociologia alla psicologia.


L'etica nel Neuromarketing

Il neuromarketing è inquietante... solo per chi non lo conosce!


L'obiettivo del neuromarketing è studiare le dinamiche che influenzano i processi decisi e le reazioni cerebrali sottostanti. Studiarle per comprenderle perché appunto sono sconosciute in quanto dipendono da meccanismi inconsci dei consumatori, di cui spesso neanche i clienti stessi sono a conoscenza.


I più grandi manipolatori di noi stessi siamo noi stessi, infatti! Non è possibile manipolare la mente umana, cioè non è possibile governare le reazioni cerebrali. Il neuromarketing ci svela che l'essere umano è tanto banale quanto stupefacente. Il problema è che non sappiamo quando, senza studiarlo! Proprio per questo l'anima del vero neuromarketing non ha nulla a che fare con la manipolazione.


L'importanza del packaging

Per catturare l’attenzione con un packaging non basta che il designer sia bravo nel creare un oggetto saliente, ma è necessario che lo stesso rientri nella mappa dei significati dell’utente (e non solo nella mappa di salienza). Solo se ciò che osserviamo è significante e significativo potrà essere determinante nel processo decisionale ed influenzare la scelta di un packaging rispetto ad un altro. Conoscere le dinamiche cerebrali sottostanti a questo processo è un vantaggio competitivo; studiarle a fondo è il compito del neuromarketer, al fine di scegliere strategie coerenti con il posizionamento auspicato nel mercato di riferimento.


Case Study nel Settore Food

Durante il Webinar vedremo una ricerca effettuata su un packaging del settore food.

Nello specifico, il packaging in questione era già stato mandato in stampa, quindi l'obiettivo principale era studiarne le reazioni per creare, poi, il piano di comunicazione social + la strategia commerciale online & offline.


Gli obiettivi erano quindi:

  • Analizzare i significati valoriali associati

  • Analizzare la dimensione razionale e cognitiva

  • Valutare il livello di memorizzazione e ricordo

  • Analizzare i gradi di gradimento e le percezioni


Programma completo


Se lavori nel mondo del packaging è un'occasione gratuita ed unica per comprendere a pieno l'importanza del neuromarketing per capire le dinamiche di scelta del consumatore .


Il prossimo 28 maggio Stefano Clavenna, COO di Alkam, insieme a Caterina Fanello specializzata in economia comportamentale e Founder di CheTesta, la prima agenzia di neuromarketing della Calabria. approfondiscono i seguenti temi:

  • Introduzione al neuromarketing

  • L'etica nel neuromarketing

  • L'importanza del packaging

  • Case Study nel Settore Food

Il Webinar dura circa 40 minuti, ed è possibile intervenire per porre domande in diretta ai relatori ed avere spunti grafici utili per il tuo packaging.


Per iscriverti clicca sul banner qui sotto e inserisci i tuoi dati nel modulo di partecipazione. Ci vediamo on-line!



1 commento